Pet Approved Quality 1st in Italy 1999-2017

Esperienze dei visitatori

Questa sezione non è quella adatta per inserire commenti sulle strutture Dogwelcome visitate, per segnalare NUOVE strutture che ci accettano o che non ci hanno accettato o per chiedere info a Dogwelcome. Per chiedere info, se non avete trovato nel sito ciò che cercate, scriveteci una mail, grazie ! :)
Per commentare la strutture inserite su Dogwelcome dove siete stati occorre aprire la scheda della singola struttura visitata (ricercandola dalla maschera di ricerca in home page) ed inserire il vostro commento dal link apposito che troverete nella scheda struttura e nella colonna a destra;
- se volete inserire nella nostra lista nera una struttura in cui siete incappati per caso e che non vi ha accettato, occorre aprire una nuova scheda dal link 
SEGNALA STRUTTURASOLO se non è già in lista nera. (Se lo è, recensitela)
- se volete proporre a Dogwelcome una NUOVA struttura da inserire occorre aprire una nuova scheda dal link 
SEGNALA STRUTTURA, solo se non è già in lista (se lo è, recensitela)
- SE VOLETE COMMENTARE UNA SITUAZIONE, UNA ZONA, in regioni, stati, città eccetera, occorre controllare se una zona è già recensita o meno (sezione Destinazioni 
Italia estero), e se lo è, aggiungere il commento tramite l'apposito link nella scheda; se invece non è ancora presente nel database, occorre aprire una nuova scheda di segnalazione (Italia estero
), compilarla ed inserire in quel contesto il vostro commento.
La sezione in cui vi trovate ora è dedicata alle esperienze avute in generale, alle riflessioni, a commenti che non siano inerenti le strutture, gli autogrill, i parchi, le spiagge, i negozi. Tutte le categorie appena citate hanno la loro sezione dedicata.
Ci sono in lista da moderare in questa sezione centinaia di post che sarebbero dovuti afferire ad altre sezioni, come il caso di alcuni dei post qui sotto - chiediamo quindi un po' di pazienza se non vedete ancora online ciò che avete scritto: dobbiamo trasferire i post ad uno ad uno altrove, nelle sezioni adatte
Grazie a tutti, bauu !!


Di seguito, le vostre esperienze:

Antica trattoria Agnoletti a Giavera del Montello (TV): i cani sono ammessi solo nel trasportino per la seguente motivazione: ci sono i bambini che corrono (!!! Nel ristorante ???)

Allora va detto che molti cani sono più educati di molti bambini, anzi dei loro genitori, visto che non ho mai assistito a corse canine nei ristoranti.


Inserito il 01-11-2015 15:34:56 da Elisabetta - novembre 2015


Ci siamo fermati presso il Pub Rosa di Novello Roberta in Via Turri a San Nazario (VI) con il nostro bassottino. Non solo non siamo potuti entrare nel bar, ma neppure nel giardino estivo esterno! Visto che avevamo già ordinato ci hanno servito il panino da asporto seduti nella panchina esterna, in stile bivacco. Una vergogna senza pari.


Inserito il 20-09-2015 15:57:26 da Alice - settembre 2015


Ho prenotato in maremma una vacanza di 7gg durata 10 minuti. Ammettere animali non vuol dire tenerli legati alla catena o fuori dalla camera, farsi garantire che non salgano sul letto, trovare il giardino pieno di gatti ed averli informati che avevo un lupo cecoslovacco. Cercato altre strutture in maremma ma identica situazione. Dormito nel viaggio ritorno in un motel che non ha posto alcun problema.


Inserito il 17-09-2015 14:28:15 da Carlo Breviglieri - settembre 2015


Risposta Dogwelcome

Assolutamente d'accordo con te. Le strutture consigliate da Dogwelcome infatti accettano i bau IN camera, non fuori :)

Grazie per il tuo feedback !

EVITATE VICO DEL GARGANO!!! Vorrei segnalare a tutti di non andare in Puglia in particolare a Vico del Gargano. Non solo per la mancanza di cortesia e disponibilità dei residenti, ma soprattutto per il poco rispetto che hanno dei cani. In questo paese infatti c'è un numero enorme di cani abbandonati e l'unica soluzione per le istituzioni locali, nel migliore dei casi, è di mandarli a morire abbandonandoli in qualche canile vicino. Sono pochi i privati cittadini che aiutano questi poveri pelosi e normalmente quello che fanno viene anche intralciato da molte persone. Personalmente ho assistito anche al maltrattamento di un cane, da poco abbandonato, da parte di un ragazzo residente. Purtroppo non sono riuscita ad acciuffarlo, ma ho notato, con disgusto, che le tantissime persone presenti (piazza al centro del paese) hanno visto ma non hanno fatto niente. Mi è anche capitato di trovare cani abbandonati in spiaggia che vagavano alla ricerca di qualcuno da amare. Un posto sicuramente tristissimo con tante persone senza cuore. Per finire lo sconsiglio anche per la quantità di fuochi da artificio che vengono fatti, la mia pelosa non si riprendeva più dallo spavento! Ma non sarebbe più utile investire questi soldi nei terreni limitrofi (alcuni ho visto anche abbandonati) per costruire delle strutture adatte all'accoglienza di questi poveri pelosi dove i volontari possano andare ad accudirli? E poi perchè le istituzioni locali non fanno nulla riguardo l'abbandono?


Inserito il 10-09-2015 12:46:02 da Annalisa - 2015


Io e la mia famiglia siamo andati in viaggio all'estero ed abbiamo deciso di portare il nostro cane. Abbiamo chiesto al nostro veterinario il da farsi e lui ci ha fatto fare passaporto e antirabbia. Il cane è chiaramente dotato di microchip. Il viaggio prevedeva l'attraversamento di più paesi. Slovenia Croazia Bosnia Montenegro e Albania. Le coste di questi paesi sono paradisiache. Il viaggio è stato stupendo. Al rientro abbiamo fatto il percorso al contrario. Usciamo dall'Albania, tutto ok; usciamo dal Montenegro, ok: in entrata in Croazia siamo stati bloccati nel peggiore dei modi dalla polizia di frontiera che pretendeva il Blood test o test sierologico antirabbia che a noi non doveva essere richiesto. Con me c'erano mio marito e i miei due figli 9 e 13 anni. Siamo stati cacciati in malo modo. Ritorniamo in Montenegro e mi metto in contatto con il mio veterinario e lui mi risponde che non mi dovevano chiedere assolutamente quel test e che noi eravamo assolutamente in regola con la documentazione. Ci consiglia di tornare indietro e di far valere i nostri diritti. Torniamo indietro e quando al confine Croato ci vedono, con i manganelli in mano veniamo spinti fuori senza riuscire a dire neanche una parola. Con l'avvertimento che se ci fossimo recati nuovamente a quel confine senza il test saremmo stati multati con ammenda di 500 euro. Tutto questo avveniva di domenica e non abbiamo trovato nessun veterinario da consultare. Questo prelievo di sangue non è un semplice prelievo, richiede 7 giorni per ricevere il risultato e non ci sono molti laboratori che possono analizzare. In Italia ce ne sono 3... in Montenegro forse 1 solo. E chiaramente il problema si è ingigantito. Chiamiamo la polizia che non parlava italiano ma neanche inglese. Ho passato la notte con il mio smartphone a cercare possibili soluzioni. Trovo un veterinario a Kotor, stessa cittadina sede del consolato così decidiamo di passare lì la notte così l'indomani avremmo cercato di risolvere il prima possibile. Il console ci spiega che lui non poteva fare niente anche se dispiaciuto. Raggiungiamo il veterinario e anche lui non poteva fare niente ma ci indica una dottoressa in Bosnia che poteva aiutarci con una documentazione perchè in passato era capitato già una volta. Aggiunge che noi eravamo nella piena ragione e che loro stavano commettendo un illecito. Dal Montenegro entriamo in Bosnia e questa dottoressa dopo aver visitato il cane e dopo aver compilato un certificato di sana e robusta costituzione ci incoraggia a passare nuovamente quel confine con un documento che la frontiera avrebbe dovuto firmare e se non lo facevano avremmo dovuto chiamare lei e la polizia. Ritorniamo in Montenegro sotto gli occhi sbalorditi dei montenegrini entriamo al confine Croato e c'erano nuovi poliziotti di frontiera che ci chiedono i documenti forniamo i nostri quelli dell'auto e il passaporto del cane e ci salutano facendoci passare come se niente fosse. Sbalorditi usciamo dalla zona di confine e io ritorno indietro per far firmare il documento della veterinaria e per parlare con il veterinario del confine. Ci fanno parlare con una specie di veterinario che non era capace di parlare in inglese e che continuava a chiederci il test del sangue. Mentre io gli chiedevo di spiegarmi il perchè lui pretendesse quel test alla fine lui si gira e scappa via mentre il poliziotto di confine ci dice che per lui non c'era nessun problema e che potevamo andare. Tutto questo sempre di fronte ai miei figli che non riescono ancora a capire il perchè. Io adesso vorrei denunciarlo perchè tutto questo per me è stato un abuso di potere intollerabile e per me è stato fonte di stress e un disagio enorme.


Inserito il 02-09-2015 18:43:50 da Roberta Pagliara - settembre 2015


Risposta Dogwelcome

Mi spiace moltissimo per quanto vi è accaduto.

Qui trovi la lista dei Paesi in cui è valido il Passaporto UE senza attestazione di anticorpi antirabbica: come vedi, La Serbia ed il Montenegro, oltre che l'Albania, non sono inclusi. Non sono Paesi UE, e non si applicano quindi, nelle frontiere con i Paesi confinanti, le regole UE per la libera circolazione degli animali domestici da compagnia.

Anch'io oggi dopo un ora di macchina... lasciamo perdere le condizioni della pericolosità della strada... due staccionate ben salde si potevano mettere per evitare un bel po' di pericoli... veniamo al sodo... un ora di macchina... con i cani non si puo entrare.... bhe che dire, delusa al max.... poi vedo gente che ci è andata con i cani... mi domando fanno mille pesi e mille misure???


Inserito il 30-08-2015 17:28:32 da Maria


Salve sono due passati due giorni dal nostro arrivo ad Epidauro in Grecia con il nostro Golden. Qui la situazione è pessima il numero di randagi è tale che ci rende la vita impossibile anche solo per una passeggiata. Se riuscite lasciate a casa i vostri amici. Qui non sono i benvenuti ed ogni giorno c è il rischio che debbano difendersi dai loro simili


Inserito il 20-08-2015 23:10:06 da Alberto - estate 2015


Esperienza aberrante a Cagliari. Sotto il sole cocente aspetto insieme ai miei due barboncini nani il bus per tornare a casa di mio figlio. Il conducente si ferma ma appena vede i due cagnolini urla che i cani lui non li fa montare e mi sbatte la portiera in faccia allontanandosi di corsa. Ecco come incentivare il turismo!!!!!


Inserito il 16-07-2015 14:39:24 da Maria - luglio 2015


Risposta Dogwelcome

Maria, sono davvero costernata. Perchè il regolamento di CTM recita:

Trasporto di animali: Il cliente può portare con sé, previo acquisto di un idoneo documento di viaggio, animali di piccola taglia purché trasportati in modo tale da non arrecare disturbo e molestia agli altri passeggeri (gli animali dovranno essere tenuti in una borsa o cestino, essere muniti di museruola, guinzaglio, etc.). Possono viaggiare gratuitamente i cani guida per non vedenti, muniti di museruola. Il passeggero risponde dei danni che gli animali dovessero arrecare agli altri passeggeri o all’autobus.



Ti consiglio quindi di sporgere reclamo al più presto, specificando la linea, l'orario e la faermata in cui ti trovavi, affinchè venga individuato il conducente che NON ha saputo fare il suo lavoro.

Che vergogna. Non si può dipendere dal comportamento del singolo che prende iniziative di testa sua ! 

Mi spiace molto davvero per quanto ti è accaduto. Conto su di te, mi raccomando sporgi reclamo !



 

Io vorrei poter frequentare alberghi ristoranti spiagge dove non ci entrino animali fatevi pure le vostre zone separate e non rompeteci oramai non si riesce più a trovare alberghi dove siano vietati i cani...e allora me ne sto a casa mia


Inserito il 07-05-2015 18:33:19 da Igienista - maggio 2015


Risposta Dogwelcome

... No comment. Per fortuna siamo nel 2015.

Siamo nel 2015... sto cercando di organizzare il viaggio a Londra per tutta la famiglia, incluso Penny, la nostra dolcissima westy di due anni. Ho dato un'occhiata su internet e le info relative al viaggio del cane sono avvilenti. Sono andata in agenzia sperando che, pagando e prenotando tramite un'agenzia, avrebbero fatto viaggiare Penny insieme a noi. Così non è... La stiva? Perchè? Penny non è una tigre, tantomeno il Westy è una razza ritenuta pericolosa. Quindi non capisco quale sia il terrore. Ci andassero loro in stiva. Vogliamo parlare delle misure del trasportino? Ridicole, come tutto il resto. Vergogna!


Inserito il 25-02-2015 19:15:58 da Laura - febbraio 2015


Il Sito per Viaggiatori con Quadrupedi al Seguito © 1999-2019
- Ogni riproduzione, anche parziale, è vietata ai sensi dell'art. 3 dir. CE n.9/1996 -

Torna su
Il sito per viaggiatori con Quadrupedi al seguito
Geolocation visitatori Dogwelcome.it
Il sito per viaggiatori con Quadrupedi al seguito

Partners:   logo Booking         logo Prenotazioni24

Gemellaggi: Frida's Friends Onlus - Amici del Goldenretriever.it

Hanno parlato di noi:

www.dogwelcome.it © 1999-2019 - All Rights Reserved -
Il materiale pubblicato NON può essere riprodotto, in qualsiasi formato (pubblicazione sul web, cartacea, o di qualsiasi altro tipo) ai sensi dell' art. 3 dir. CE n.9/1996
Dogwelcome® è un marchio registrato: è quindi vietato l'uso del vocabolo, anche in due parole staccate.