Pet Approved Quality 1st in Italy 1999-2017
In aereo, treno, nave, traghetto ed altri mezzi con cane e gatto

Autobus urbani ed extraurbani all'estero in cui i cani sono ammessi
e quelli in cui non sono ammessi


Eurolines e FlixBus, che coprono quasi tutte le destinazioni europee, NON accettano animali a bordo. Ammessi solo i cani guida.


AUSTRIA

 Hellö Fernbus (linee a lunga percorrenza): gli animali NON sono ammessi sui mezzi

 

DANIMARCA

Gli animali possono viaggiare sui mezzi di trasporto pubblico. Gli animali piccoli che possono stare all'interno di una borsa viaggiano gratuitamente sugli autobus; i cani, al guinzaglio, devono essere muniti di un biglietto a tariffa bambini.

Copenaghen: i cani NON sono ammessi sugli autobus di linea


FRANCIA

La legge: Gli autobus sono regolamentati in Francia dall'art. 15 dell'ordinanza prefettizia del 9 dicembre 1968 che completa il precedente decreto.
Non sono ammessi cani negli autobus, a parte i piccoli animali che viaggiano in un contenitore, una borsa o una gabbietta correttamente chiusa e che non sia più lunga di 0,45 m. Questi animali non devono poter sporcare o dare fastidio agli altri viaggiatori. Ammessi diversi tipi di cani guida.

RATP (Trasporti Parigi, compresi TRAM)
I cani ammessi negli autobus e nei tram sono:
- I cani di taglia piccola (sotto i 6 kg), in una borsa, e gratis (trasportino fino a 45 cm di lunghezza).
- I cani di taglia grossa, solo se:
- si tratta di cani guida (gratis)
- se appartengono ai servizi di sorveglianza; devono però avere una museruola, ed essere al guinzaglio.

Autobus urbani di Nizza (e TRAMWAY Nice)
Ammessi i cani di taglia piccola, gratis, con museruola e guinzaglio, tenuti sulle ginocchia del conduttore. Ammessi i gatti solo se nei trasportini.
Ammessi i cani guida con il conduttore (necessario avere con sè il "patentino"), anche senza museruola.

Autobus urbani di Toulouse
Vietato il trasporto di Pitbulls, Boerbulls e Tosa. I cani da guardia e da difesa sono accettati solo con la museruola ed il guinzaglio, e condotti da un maggiorenne e solo nei bus. I cani da compagnia di taglia piccola sono ammessi gratuitamente. I cani guida sono ammessi gratuitamente. Per tutti gli altri cani vige la tariffa normale. I cani ammessi viaggiano sotto la responsabilità dei loro padroni.

Autobus urbani di Versailles
Si accettano solo piccoli cani e gatti in gabbiette/contenitori adatti e cani guida per disabili.

Albibus
Gatti e cani di taglia piccola accettati in una gabbietta. I cani guida dovranno portare la museruola.

BUS 52
Ammessi solo animali di taglia piccola e trasportati in una gabbietta o una borsa; i cani guida ed i cani poliziotto o della sorveglianza privata solo con museruola.

Ginko Bus
Ammessi animali in gabbiette o borse. Per quanto riguarda i cani di taglia grossa, sono accettati solamente i cani guida per disabili.

Autobus turistico Nizza "Nice Le Grand Tour"
Ammessi animali.
 Abbiamo fatto il tour (senza scendere) di un'ora e mezza con Chaac e Ken-di a gennaio 2007, al piano superiore scoperto (in entrambi i piani ci sono le cuffiette con spiegazioni turistiche in 7 lingue) e abbiamo visto alcuni bau stare anche al coperto, al piano inferiore. La Partenza del tour è sul Quai des Etats Unis (vicino a Place Masséna): ci sono 11 fermate alle quali si può liberamente scendere e ripartire con il bus successivo. Il pass per una giornata vale 18 euro, per 2 giornate 21 euro ed i pelosi salgono gratis !
Segnalato da: noi del sito, gennaio 2007

 CorsicaTours (compagnia privata per collegamenti Porto Vecchio-Bastia con fermate intermedie ed altri collegamenti in Corsica, costa est)
Animali ammessi, con una tariffa di 4,00€ a tragitto. Bagagli aggiuntivi 2,00€.
Segnalato da: noi del sito, agosto 2016

 

GERMANIA

Generalmente in tutta la Germania è consentito portare i cani sui mezzi pubblici e solitamente devono pagare un biglietto ridotto, la regolamentazione varia leggermente da città a città.

Berlino: Animali domestici ben accetti sui mezzi di trasporto. Dall'aprile 2004 prossimo, però, i cani a bordo di autobus, metro e treni della città dovranno pagare un biglietto da 1,40 €.


 A Berlino, dove sono stata per due mesi e mezzo, ho sempre viaggiato in metro con il mio cane, un bastardino di 15 kg, senza nessunissimo problema, non ho nemmeno dovuto mettergli la museruola (il guinzaglio sì). I cani pagano biglietto ridotto e se hai l'abbonamento settimanale o mensile viaggiano con te gratis. Il sabato, la domenica e nei giorni feriali dopo le 20 viaggiano gratis anche con biglietto normale. La metro è piena di persone con cani, tutti molto educati. Berlino è una città molto dog-friendly.
Segnalato da: Ada, febbraio 2008

 Norimberga

 Anche a Norimberga è consentito, e i cani pagano un biglietto ridotto (tariffa bambini), ma possono viaggiare gratuitamente se sono di piccola taglia e viaggiano in un trasportino. Viaggiano gratuitamente anche in caso di biglietti speciali come la "TagesTicket plus" una carta giornaliera per un gruppo di persone fino a 6 il cui costo varia da 6,20 a 13,50 a seconda del raggio di percorrenza. I cani che accompagnano i non vedenti non pagano.
Segnalato da: Nadia

Linea Italia - Monaco di Baviera A/R
 La compagnia si chiama Gross (il sito è www.gross.it), ho scritto una mail per chiedere info visto che il sito è tutto in tedesco, sono stati carinissimi e mi han detto che partono tutti i giorni alle 5.30 da Bolzano con arrivo a Monaco alle 10, e ritorno tutti i giorni da Monaco alle 17 con arrivo a Bolzano alle 21.30 !  Mi han detto che posso portare il cagnolino ma riguardo a cifre da pagare mi hanno solo indicato la cifra per due adulti (me e il mio ragazzo)!!! Fantastico!!! Ci piace ci piace!!
Segnalato da: Katiuscia Piras - giugno 2010

 A Monaco siamo andati in metrò ed in autobus con i nostri tre cani
Segnalato da: Barbara - ottobre 2011



GRECIA

Il trasporto sui mezzi pubblici (bus) è permesso con la specifica gabbia.



POLONIA

Eurolines: Animali domestici non ammessi nelle linee da e per la Polonia.

 

REP. CECA
 Praga: I cani possono salire su autobus, tram  e metro purché indossino la museruola e paghino il biglietto. 
Segnalato da: Guapo - dicembre 2014


 RegioJet (linee a lunga percorrenza): animali NON ammessi.


ROMANIA

Gli animali sono ammessi sugli autobus rumeni: per i cani di taglia grande, museruola obbligatoria.



SPAGNA

Eurolines (linee dalla Spagna al resto d'Europa)
Autorizzati solo cani guida. Il proprietario dovrà avere il Carnet sanitario del cane in regola.

TMB (Autobus di linea a Barcellona)
Gli unici animali autorizzati sono i cani per ciechi ed i cani che accompagnano gli addetti alla sicurezza.

EMT (Autobus di linea a Madrid)
Vietato l'accesso agli animali, eccetto cani guida o piccoli animali domestici, trasportati in idonei trasportini, a patto che non producano molestie a causa dell'odore e del rumore.



SVIZZERA

Post Car - Norme trasporto animali: gli animali domestici, anche se tenuti in una cesta, non sono ammessi a bordo dei PostCar.

Swisscraft - I cani al guinzaglio sono ammessi con la stessa tariffa e condizioni dei bambini. Sono accettati solo se c'è spazio sufficiente e se non risultano inconvenienti per gli altri viaggiatori. Vietato fare sedere gli animali sui sedili.
· I piccoli animali contenuti in piccole gabbie sono considerati bagaglio a mano quindi trasportati gratis.

TPL - Trasporti Pubblici Luganesi SA - Animali ammessi, alla stessa tariffa dei bambini e dei ragazzi. Normalissimo fare il biglietto per i bau, tanto è vero che è presente il loro simbolo sulla biglietteria automatica... :o)

Foto di: Dogwelcome


U.S.A. (e CANADA)

Greyhound - Vietato il trasporto di animali.


Pagina online da ottobre 1999 - Aggiornata 2016

Il Sito per Viaggiatori con Quadrupedi al Seguito © 1999-2019
- Ogni riproduzione, anche parziale, è vietata ai sensi dell'art. 3 dir. CE n.9/1996 -

Torna su
Il sito per viaggiatori con Quadrupedi al seguito
Geolocation visitatori Dogwelcome.it
Il sito per viaggiatori con Quadrupedi al seguito

Partners:   logo Booking         logo Prenotazioni24

Gemellaggi: Frida's Friends Onlus - Amici del Goldenretriever.it

Hanno parlato di noi:

www.dogwelcome.it © 1999-2019 - All Rights Reserved -
Il materiale pubblicato NON può essere riprodotto, in qualsiasi formato (pubblicazione sul web, cartacea, o di qualsiasi altro tipo) ai sensi dell' art. 3 dir. CE n.9/1996
Dogwelcome® è un marchio registrato: è quindi vietato l'uso del vocabolo, anche in due parole staccate.