Pet Approved Quality 1st in Italy 1999-2017
News

Ultimo aggiornamento: 18-09-2017

Fuori le mire politiche dall'animalismo!

No all'uso degli animali come merce da voto!


Riceviamo oggi dal neonato "Movimento Animalista", costituito in veste di partito politico, l'ennesimo comunicato stampa. Il movimento si autodefinisce trasversale ma ogni volta che dirama un comunicato non manca mai di smentire se stesso, chiarendo per bene quali siano le idee politiche che lo animano. Nel comunicato odierno per esempio si legge:

<< Entrano nella nuova formazione politica due ex portavoce regionali dei Verdi:  la palermitana Beatrice Feo Filangeri, artista e mecenate, caposcuola del barocco pop italiano, e Teresa De Chiara, docente, ed ex portavoce dei Verdi del Lazio, già aderente alla Rete dei 65 movimenti per abrogare la Legge 107 (la cosiddetta “Buona scuola”). >>

Di nuovo, e come sempre, il movimento intende screditare l' "altra" fazione politica. Lo si evince perchè l'argomento scuola non ha nulla a che vedere con le tematiche animaliste, ma, come ogni volta, viene citato un aspetto qualsiasi, tanto per denigrare il "nemico". Questo accade perchè ovviamente il neonato movimento proviene da uno schieramento ben preciso e del quale porta la bandiera.
Ogni volta i comunicati diramati da questo movimento contengono attacchi diretti, e incredibilmente poche righe più sotto ribadiscono che si tratta di un movimento trasversale che intende lasciare fuori la politica per il bene degli animali. Inoltre, il leader politico della fazione da cui proviene il movimento, ha parlato chiaro, quando ha dichiarato che

<< Il nuovo movimento servirà a intercettare i voti del 55 per cento di famiglie italiane che hanno in casa un animale domestico. >>

Se questi sono gli inizi, la credibilità è già svanita in un soffio.

In effetti, non siamo gli unici a pensarla così.
In questi giorni riceviamo dal Fondo Amici di Paco, una delle associazioni italiane per la tutela degli animali, un comunicato che ci trova completamente d'accordo.
Vi pubblichiamo uno stralcio di quanto abbiamo ricevuto, la parte che più ci interessa:

<< Ora l’animalismo è cambiato, non ha perso del tutto l’aspetto becero e litigioso, ma dall’altra parte ha acquistato modi e toni che mi sanno un po’ troppo di opportunismo, di voler cavalcare la tigre. Si è scoperto che l’animalismo non è più quello “brutto e cattivo”, ma è semplicemente un voler bene agli animali… e far leva sui sentimenti dei portatori sani di questi sentimenti potrebbe… portar voti.
Insomma, non vorrei (spero di no) che ci fosse del calcolo, in questa iniziativa. Come cittadina ed elettrice, non ritengo necessario un partito che sia così monotematico. E credo che, al di là dei sondaggi (dove comunque non leggo questo grande entusiasmo da parte degli intervistati), nemmeno la stragrande maggioranza degli italiani ne senta la necessità.
>>

La presidente dell'associazione citata qui sopra dichiara di non voler aderire al movimento, così come fa l'Associazione Dogwelcome. 
Non ci piace essere presi in giro, specialmente se la cosa si reitera nel tempo e specialmente da chi è avvezzo a prendersi i meriti per risultati ottenuti da altri. 
Fuori le mire politiche dall'animalismo. Gli animali non sono merce da voto.

Animal Rights! Now!

Il Sito per Viaggiatori con Quadrupedi al Seguito © 1999-2019
- Ogni riproduzione, anche parziale, è vietata ai sensi dell'art. 3 dir. CE n.9/1996 -

Torna su
Il sito per viaggiatori con Quadrupedi al seguito
Geolocation visitatori Dogwelcome.it
Il sito per viaggiatori con Quadrupedi al seguito

Partners:   logo Booking         logo Prenotazioni24

Gemellaggi: Frida's Friends Onlus - Amici del Goldenretriever.it

Hanno parlato di noi:

www.dogwelcome.it © 1999-2019 - All Rights Reserved -
Il materiale pubblicato NON può essere riprodotto, in qualsiasi formato (pubblicazione sul web, cartacea, o di qualsiasi altro tipo) ai sensi dell' art. 3 dir. CE n.9/1996
Dogwelcome® è un marchio registrato: è quindi vietato l'uso del vocabolo, anche in due parole staccate.