Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
MENU

Rubriche

Eboli (SA)

Le sanzioni per chi conduce un cane

2015: Multe fino a 500 euro per chi sporca i marciapiedi.

E’ quanto stabilito in un’ordinanza a firma del sindaco di Eboli, Massimo Cariello, che ha emanato il dispositivo al fine di  tutelare l'ambiente, la pulizia e l'igiene dei luoghi pubblici e garantire la pacifica convivenza tra i cittadini e gli animali da compagnia.

I proprietari, ma anche chi ne ha la custodia temporanea, dovranno evitare che l'animale sporchi, con deiezione e con liquidi organici marciapiedi, portici, gli attraversamenti pedonali, gli accessi alle civiche abitazioni, gli spazi dei giardini pubblici e quelli prospicienti ai negozi, tutte le aree di arredo urbano adibite ad isola pedonale.

I cani inoltre non dovranno vagare nei luoghi pubblici o aperti al pubblico senza museruola e guinzaglio.

E’ fatto obbligo di raccogliere immediatamente gli escrementi prodotti dagli animali nei luoghi pubblici in modo da mantenere e preservare l’igiene ed il decoro dei luoghi: chi andrà a passeggio con i propri amici a quattro zampe dovrà munirsi di sacchetti di carta o altre attrezzature necessarie per raccogliere gli escrementi che andranno depositati, con idonei involucri o sacchetti, negli appositi cestini stradali per la raccolta dei rifiuti.

In caso gli animali siano alimentati in luoghi pubblici è fatto, inoltre, obbligo di eliminare eventuali ciotole vuote e i resti di cibo a terra per evitare problemi di natura igienico – sanitaria.

Previste multe salate per i  trasgressori con le sanzioni che vanno da un minimo di 50 ad un massimo di 500 euro; mentre sono esentate dall’obbligo di osservanza dell’ordinanza le persone non vedenti accompagnate dal proprio cane guida. 

Top