Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
MENU

Rubriche

Parma

Le sanzioni per chi conduce un cane

Egregio signor direttore, vorrei attraverso la sua rubrica, far conoscere un episodio inquietante che è successo a un mio conoscente. Alcuni giorni or sono, era in Borgo Tommasini con il suo cagnolino, (premetto, che pure io sono proprietario di un cane maschio sottolineo maschio) quando è stato avvicinato da due agenti della polizia Municipale, che l’hanno multato di ben euro 83, perché il suo cagnolino ha fatto pipì contro il muro. L’esatta causa della contravvenzione violazione art. 22 e per l’esattezza «deiezione» peccato che il termine esatto (vocabolario Italiano Garzanti) Deiezione: espulsione delle feci. Se il cane in questione avesse fatto questo e il proprietario non li avesse raccolti, non sarebbe giusto, ma giustissimo, ma dal momento che ciò non è avvenuto, mi domando come ci dobbiamo comportare noi proprietari di cani maschi. Povere bestiole non fanno pipì a comando e soprattutto loro segnano il territorio. Comunque se qualcuno è in grado di suggerirci un sistema differente per far fare pipì ai nostri cani noi siamo pronti a metterlo in pratica. Voglio terminare, dicendo però che si sta un pochino esagerando con dei falsi problemi e forse non si guardano quelli più importanti.

Da: http://www.gazzettadiparma.it/lettere_direttore/lettere_dettaglio.php?id=1224 - 20 LUGLIO 2009

Nel 2014 multe di 50 euro al Parco Cittadella per mancato uso del guinzaglio.

Top