Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
MENU

Rubriche

Savona

Le sanzioni per chi conduce un cane

24 Gennaio 2007 - Scatta l'obbligo del sacchetto per i conduttori dei cani
Scattano dal 1° febbraio le multe per i proprietari dei cani sprovvisti di sacchetti per la raccolta delle deiezioni canine. Dal 1° febbraio i conduttori dei cani dovranno ricordarsi di portare a spasso il proprio cane muniti di sacchetti dedicati esclusivamente alla raccolta delle deiezioni canine. L’ordinanza del Comune, oltre a ricordare gli obblighi già in essere (raccogliere sempre i bisogni in strada, sui marciapiedi o nelle isole canine e provvedere a depositarli nei raccoglitori di rifiuti; utilizzare sempre il guinzaglio e mettere la museruola ai cani di razza aggressiva), introduce una novità: gli agenti di polizia municipale multeranno non solo chi viene sorpreso a non raccogliere le deiezioni del proprio cane ma anche coloro che verranno trovati per strada senza sacchetti per la raccolta delle feci. Il Comune di Savona e l’ATA forniscono gratuitamente dei kit da 20 sacchetti idonei alla raccolta delle deiezioni canine, i primi 1000 kit sono in distribuzione gratuita presso la sede di ATA in Piazza del Popolo. Esaurita la prima scorta, saranno messi in vendita al prezzo di € 0,40. I proprietari dei cani potranno utilizzare anche propri sacchetti ma esclusivamente dedicati alla raccolta degli escrementi dei cani. Le multe partono da un minimo di 50 euro fino ad un massimo di 500 euro. I proventi delle multe saranno utilizzati per sostenere il Canile di Savona e per realizzare nuove isole canine che andranno ad aggiungersi a quelle esistenti. Per informare i proprietari dei cani il Comune ha attivato un servizio di volantinaggio mirato, l’utilizzo dei display a messaggio variabile “Infomacittà” e la realizzazione di uno spot televisivo in onda questa settimana su un’emittente locale.

Top