Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
MENU

Rubriche

Le norme per recarsi in Argentina con un cane, un gatto ed altri animali domestici

Di seguito i requisiti per l'ingresso di cani e gatti:


1. Dati completi del proprietario:

  • nome e cognome
  • Paese di origine e/o provenienza in viaggio
  • Paesi di transito (se ve ne sono)
  • Domicilio

2. Informazioni sull'animale:

  • razza e sesso
  • data di nascita e taglia
  • peso e aspetto del pelo
  • segni particolari

3. Certificato di vaccinazione antirabbica per gi animali al di sopra dei tre mesi di età. Per gli animali più giovani o per quelli che provengano da un Paese libero dalla rabbia e/o dove la vaccinazione antirabbica sia proibita, il tutto dovrà essere esplicitato nel Certificato emesso dalle Autorità veterinarie locali del Paese di provenienza. (il Passaporto UE va bene, con le vaccinazioni di routine aggiornate e l'antirabbica)

4. Certificato zoosanitario di Buona Salute emesso dall'Autorità veterinaria ufficiale (in Italia l'ASL veterinaria) che contenga:

  • la dichiarazione che l'animale non presenta sintomi di malattie infetto-contagiose o parassitarie proprie della sua specie
  • se l'animale proviene da uno dei Paesi che dichiarano ufficialmente che il proprio territorio è affetto da peste equina africana e/o febbre della Valle del Riff, sarà necessario certificare che nel luogo di provenienza dell'animale e in un raggio di 50 km dallo stesso non sono stati registrati casi di queste malattie negli ultimi 12 mesi e che l'animale non è transitato nelle zone affette da almeno 12 mesi.

5. Quarantena: gli animali che sono accompagnati dalla documentazione sopracitata non devono essere sottoposti a quarentena. In caso di sospetta malattia infetto-contagiosa, o zoonosi di vario tipo ad alto rischio, il SENASA (Servicio Nacional de Sanidad Animal) sceglierà i mezzi per assicurare l'isolamento dell'animale e le misure sanitarie da adottare. Per l'ingresso di altre specie di animali domestici, è obbligatorio contattare il SENASA per avere le norme della fattispecie: Tel. (54–11) 4345–4112/4110.

Per conoscere le norme inerenti i cani considerati pericolosi in Argentina CLICCA QUI

Top