Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
MENU

Rubriche

Le norme per recarsi in Giappone con un cane, un gatto ed altri animali domestici

All'arrivo in Giappone, cani e gatti devono essere messi in quarantena per il periodo necessario ad identificare l'eventuale presenza di rabbia (nel caso dei cani, rabbia e leptospirosi).

Gli animali in quarantena saranno ospitati presso il centro giapponese dedicato (AQS, Animal Quarantine Service). Nota bene: anche in caso di necessità di una quarantena di lungo periodo, gli animali non potranno essere ospitati in altro luogo che non sia quello dell'AQS.

E' necessario inviare, almeno quaranta giorni prima dell'arrivo, un documento (click qui) con la data di arrivo, il numero di animali e altri documenti (V. sotto) all'Animal Quarantine Service più vicino alla vostra zona di destinazione.
Nota bene: è possibile che vi venga richiesto di spostare la vs data o luogo di arrivo, conformemente alla disponibilità di posti nelle zone di quarantena delle sedi AQS.

Per cani e gatti provenienti da Paesi esenti da rabbia [Taiwan, Islanda, Irlanda, Svezia, Norvegia, UK (solo Gran Bretagna e Irlanda del Nord), Australia, Nuova Zelanda, Fiji, Hawaii, Guam - l'Italia non fa parte della lista, aggiornata al 2005], la quarantena sarà completata nel giro di 12 ore dall'arrivo all'AQS.

Per un animale domestico che arriva da un Paese al di fuori della lista qui sopra (quindi l'Italia), è necessario avere un certificato ufficiale (va bene il Passaporto UE) che contenga: numero di microchip, date della vaccinazione antirabbica e richiami, e l'attestazione del valore degli anticorpi antirabbia, nonchè un'attestazione che dichiari che sono passati almeno 180 giorni dalla quantificazione degli anticorpi: in questo caso il periodo di quarantena potrebbe ridursi a 12 ore. In tutti gli altri casi il periodo di quarantena durerà almeno 180 giorni. (click qui per il modulo di certificazione da allegare al Passaporto UE)

Il certificato di buona salute, necessario, deve essere fatto preferibilmente due giorni prima della partenza dal vostro veterinario. E' altresì necessario che tutte le altre vaccinazioni siano in regola, quindi
- per i cani: vaccino polivalente che comprenda cimurro, epatite infettiva, (adenovirus tipo 2 è accettabile), parvovirus, parainfluenza, leptospirosi, coronavirus ecc.
- per i gatti: vaccino polivalente contro rinotracheite, calicivirus felino, panleucopenia ecc.
Inoltre, sia per i cani che per i gatti, si raccomanda di provvedere a debellare ogni tipo di parassita (pulci, zecche, nematodi, tenia, echinococco).

Se l'animale non ha un microchip ISO 11784 / 11785, dovrete portare con voi anche il lettore per poterlo leggere.
Gli animali domestici provenienti dall'estero possono arrivare solamente in questi aereoporti e porti navali:
Porti: Tomakomai, Keihin, Nagoya, Osaka, Kobe, Kanmon, Hakata, Kagoshima, Naha.
Aereoporti: Shin-Chitose, Narita International, Tokyo International (Haneda), Chubu International, Kansai International, New Kitakyushu, Kagoshima, Naha.
Per ulteriori info: click qui
Guida completa in formato PDF: click qui

Top