Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
MENU

Rubriche

Le norme per recarsi in Ucraina con un cane, un gatto ed altri animali domestici

Norme di ingresso animali domestici in Ucraina

Gli animali domestici, inclusi furetti, conigli, pesciolini e canarini o pappagallini devono entrare in Ucraina con il certificato di buona salute rilasciato dal veterinario, redatto da non più di 10 giorni antecedenti l'arrivo nel Paese.
E' altresì obbligatorio il libretto sanitario con le vaccinazioni effettuate, soprattutto per i coniglietti, i quali devono avere tassativamente fatto il richiamo, oppure la prima vaccinazione da non oltre 30 giorni.

La vaccinazione antirabbica non è obbligatoria per l'ingresso in Ucraina dall'Italia, ma è sicuramente consigliata. 
Non è permessa l'entrata di piccioni, nè di cuccioli al di sotto dei tre mesi.

Maggiori info: Ministero dell'Agricoltura - Vul. Khreshchatyk, 24 - 252 2001 Kiev - Tel. +380 44/2263466 - 2262504 fax: 44/2298756
Per il rientro dovrete avere il Passaporto UE con titolazione degli anticorpi antirabbia, essendo l'Ucraina un Paese terzo fuori lista C allegato II del provvedimento UE per la circolazione degli animali domestici.
Tutte le info a riguardo, incluse procedure, nomi e indirizzi dei Laboratori accreditati UE, sono contenute nella sezione dedicata su Dogwelcome. 

Top