Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
MENU

Rubriche

Cani in traghetto: mai nella stiva quando fa caldo!

Anche se parecchie compagnie lo permettono ancora, NON trasportare il tuo animale domestico nella stiva del traghetto nei mesi più caldi.
Leggi cosa potrebbe accadere! Tieni il tuo 4 zampe accanto a te!

Non lasciate il cane in macchina quando fa caldo

Una brutta esperienza:

Al ritorno da una vacanza in Sardegna vari anni fa, su un traghetto Corsica Ferries Bastia-Savona, ho visto ciò che mi porta, su Dogwelcome e comunque sempre, a raccomandare di NON LASCIARE IL CANE IN MACCHINA NELLA STIVA SE SI VIAGGIA IN TRAGHETTO.
Purtroppo mi è capitato di vedere una famiglia svizzero/francese in preda al panico perché aprendo il bagagliaio (sì, avete capito bene, bagagliaio) della loro macchina, che si trovava nella stiva davanti alla mia, vi hanno trovato il loro pastore tedesco stecchito.
Credo che non dimenticherò mai quella visione ed il tremore che mi ha preso le gambe per il nervoso: pensavano che il loro povero cane potesse viaggiare in quelle condizioni... (con Corsica Ferries fra l'altro avrebbero potuto portarlo in cabina o altrove, con loro...). Il cane, ormai morto da chissà quanto tempo (la traversata è durata circa 7 ore) aveva la lingua penzoloni, il pelo era tutto bagnato, gli occhi erano fissi e terrorizzati.
Di nuovo: se prendete un traghetto, tenete Fido e Micio con voi al fresco! NON LASCIATELI IN STIVA!

Annalaura di Dogwelcome
 

A questo proposito ci ha scritto anche Katiuscia:

Quest'estate ho trascorso delle splendide vacanze in Corsica, dove l'accoglienza per i nostri amici a quattro zampe è stata ancora meglio di quanto non mi aspettassi! Purtroppo però proprio nell'attesa del traghetto per il ritorno a casa, mi è capitato di assistere a una scena che ancora ho davanti agli occhi....
Poco lontano dal porto di Bastia, in un angoletto ombreggiato con accesso al mare dove io e il mio ragazzo facevamo bere e mangiare le nostre due canine, ho visto due ragazzi (corsi) immersi in mare con un terranova in braccio e una coppia (italiana) che nel mentre ridacchiava guardando la cartina della Corsica; quando sono usciti dall'acqua, mi sono resa conto. Il cane era della coppia italiana e i due ragazzi corsi gli stavano prestando soccorso dato che era collassato dopo un viaggio rinchiuso nell'automobile nella stiva del traghetto... Stavano cercando di raffreddarlo nella speranza che si riprendesse.
Non so dirvi se il cane ce l'abbia fatta, era in condizioni davvero disperate; uno dei due ragazzi ha accompagnato gli italiani con il cane da un veterinario appena fuori città, non so altro. L'indifferenza dei "proprietari" mi ha fatto vergognare di essere italiana. Il "proprietario" del cane non voleva nemmeno prenderlo in braccio per metterlo in macchina perchè era bagnato e quando lo ha toccato si è pulito subito le mani e si è controllato la camicia per assicurarsi di non essersi sporcato... Inutile scrivervi cosa avrei voluto dire e fare a quelle due "persone", ma in quel momento l'unica cosa importante era che andassero prima possibile dal veterinario; è anche inutile scrivervi che l'altro ragazzo corso era sotto shock, ci ha solo detto "ma come si fa!?"
Lasciare un cane nella stiva è veramente incommentabile (in agosto poi..) e chiunque abbia con sé un cane dovrebbe sapere che per loro le alte temperature sono pericolosissime (anche per noi!), non so per quale motivo si possa fare una scelta del genere; spero non per risparmiare pochi euro o per starsene al ristorante della nave....
Aggiungo solo che proprio la Corsica Ferries, permette l'accesso ai cani in tutti gli ambienti della nave, escluso il ristorante (...ma è così importante il ristorante !?).

Grazie per l'attenzione che mi avete dedicato. Spero che quel bel terranova ce l'abbia fatta; io e il mio ragazzo, sulla nave verso casa, abbiamo visto una stella cadente e il desiderio è stato tutto per lui...

Katiuscia e Maurizio, con Luna e Cleo


La campagna contro il trasporto in stiva su Corsica Ferries intrapresa da Dogwelcome - leggi

Sono deceduti cani in stiva con le compagnie SNCM (Francia - non più attiva), Corsica Ferries, P&O Ferries (Gran Bretagna), su un traghetto ad Istanbul (articolo) e chissà quanti altri. Scegliete una destinazione che è possibile raggiungere con un traghetto le cui norme di trasporto non mettono a rischio la vita del vostro animale, oppure, se non avete alternative, viaggiate nei mesi in cui le temperature non sono elevate.
Top