Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
Dal 1999, in viaggio con i tuoi amici a 4 zampe
MENU

Situazioni

Trieste

Trieste

Segnalato da Trieste Trasporti Spa - Responsabile relazioni esterne - dott. Ingrid Zorn (http://www.triestetrasporti.it)

Trieste: in bus e in tram con Fido !!! Regolamento: Il «Regolamento di Vettura» della Trieste trasporti prevede, già dal 2001, che i passeggeri che vogliono viaggiare col proprio animale domestico sono liberi di farlo e anche gratis, a condizione però che lo custodiscano in un qualsiasi contenitore - morbido o rigido che sia - che contenga l'animale per intero (compresa la testa). Questa regola è stata fissata a tutela di tutti coloro che - e tra l'altro sono i più - stando attorno e magari molto vicino alla bestiola, non vogliono essere morsi (ipotesi peggiore) né leccati, né provare paura o vedersi sporcare i vestiti (magari da un grazioso cagnolino che per fare le feste si alza su due zampe). Per comodità riportiamo qui di seguito un estratto del regolamento contenente tutto ciò che riguarda il trasporto di animali domestici. Art. 3) Norme per il trasporto di animali domestici. Su tutte le vetture di pubblico trasporto e su tutte le linee gestite dalla Trieste Trasporti Spa nella provincia di Trieste è autorizzato l'accesso e il trasporto di animali domestici secondo i seguenti criteri e limiti: trasporto gratuito, senza limitazione di orario e su tutte le vetture della rete, dei cani guida che accompagnano i ciechi. I cani dovranno essere muniti di museruola e tenuti al guinzaglio; trasporto gratuito di cani di piccola taglia sistemati in apposito contenitore delle dimensioni dei normali colli già ammessi (25x30x50) che impedisca loro qualsiasi contatto con l'esterno; non è ammesso il trasporto di più di un cane per passeggero e non più di due cani per vettura; trasporto gratuito di altri animali domestici in contenitori delle dimensioni dei normali colli già ammessi che impediscano loro qualsiasi contatto con l'esterno; l'animale dovrà essere allontanato, senza diritto al rimborso del biglietto, agli accompagnatori dello stesso , a insindacabile giudizio del personale aziendale, in caso di notevole affollamento delle vetture, di pregiudizio della sicurezza dei passeggeri, del personale o del mezzo e qualora arrechi in qualsiasi modo disturbo ai viaggiatori; qualora l'animale insudici, deteriori la vettura o provochi in qualunque modo un danno a persone o cose, il proprietario è tenuto al risarcimento del danno relativo, restando l'azienda libera da qualunque responsabilità al riguardo. Norme particolari. Linea tranviaria n. 2: trasporto animali. È consentito, esclusivamente sulla piattaforma posteriore, il trasporto gratuito di cani purché muniti di museruola e tenuti al guinzaglio.

Top